30 Gennaio 2019

Rear Cross Traffic Alert: cos’è e come funziona

Il Rear Cross Traffic Alert è un sistema Adas di nuova generazione: durante l'uscita dal parcheggio, avvisa il driver della presenza di eventuali ostacoli (auto, scooter, biciclette e pedoni) provenienti dalla zona esterna al campo visivo. 

Si chiama Rear Cross Traffic Alert ed è un dispositivo sempre più utilizzato dalle Case auto sui modelli di nuova generazione: è pensato per facilitare l’uscita da un parcheggio in retromarcia, dato che avvisa il driver della presenza di eventuali ostacoli (auto, scooter, biciclette e pedoni) provenienti dalla zona esterna al campo visivo. 

Rear Cross Traffic Alert

Si tratta di un sistema ormai indispensabile in città, contesto nel quale l’uscita dal parcheggio determina spesso il pericolo di tamponamenti o incidenti, che possono diventare gravi specie se vedono coinvolti ciclisti, motociclisti o pedoni

Approfondisci: scopri quali sono gli Adas indispensabili per le flotte aziendali 

COS’E’ IL REAR CROSS TRAFFIC ALERT

Quante volte ci è capitato di faticare, e non poco, uscendo da un parcheggio “a pettine” in retromarcia? Tante, anzi tantissime. Spesso, infatti, la visuale è ridotta e, differentemente da quanto accade negli incroci, allungare la testa e il collo per cercare di scorgere se sta sopraggiungendo un altro veicolo serve a poco. A volte, poi, capita che ci sia un’altra vettura ferma con le quattro frecce, che riduce ancora di più il campo visivo. 

Il Rear Cross Traffic Alert, che fa parte dell’ampia rosa di Adas presenti sulle auto, si basa su due sensori radar a medio raggio posizionati nella parte posteriore della vettura. Se vogliamo, si tratta di un potenziamento del classico sistema di sensori di parcheggio. Se il dispositivo capta l’arrivo di veicoli provenienti da destra e sinistra (che evidentemente il driver non può vedere), avvisa il guidatore stesso del pericolo di tamponamento. Come? Semplice, attraverso segnali acustici o visivi, che spingono chi è il volante a fermarsi in tempo. 

come funziona Rear Cross Traffic Alert

COME FUNZIONA

Il Rear Cross Traffic Alert svolge al meglio il suo compito grazie alla presenza dei sensori radar a medio raggio, ovvero capaci di avere un raggio d’azione fino a 160 metri e di ottenere un campo visivo massimo di 150 gradi, ovvero molto superiore rispetto a quello dell’occhio. Posizionati sul paraurti posteriore, vedono in anticipo l’ostacolo che sta sopraggiungendo, prevedendo quindi quello che potrebbe accadere nel giro di pochi secondi.

Leggi anche: come si ricalibrano gli Adas delle vetture

Il Rear Cross Traffic Alert si attiva una volta ingranata la retromarcia: l’avviso, successivamente, avviene attraverso un suono, oppure tramite il lampeggiamento degli indicatori di direzione presenti sui retrovisori esterni. I segnali si interrompono quando l’area retrostante al veicolo si libera, consentendo così al driver di completare la manovra. 

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia