I servizi di scooter sharing in Italia: la nuova mobilità che avanza (2)

I servizi di scooter sharing in Italia sono sempre più diffusi, anche dopo l'avvento della pandemia, perché sono sicuri dal punto di vista sanitario, smart e, nella maggior parte dei casi, anche elettrici. Ecco una panoramica sugli operatori di questo settore in grande sviluppo.

eCOOLTRA

Barcellona, Madrid, Valencia, Roma, Milano e Lisbona: sono queste le metropoli dove è attivo il servizio di scooter sharing eCooltra. Anche in questo caso si tratta di un free floating caratterizzato da mezzi elettrici (a Milano e Roma si tratta di veicoli Askoll). L’utente trova due caschi all’interno del mezzo in sharing e paga solo i minuti effettivi di utilizzo.

Ecooltra scooter sharing

Le tariffe di eCooltra si distinguono a seconda della formula scelta: senza alcun pacchetto, si pagano 0,29 euro al minuto, mentre acquistando i pacchetti da 10, 20, 50 e 90 euro il prezzo scende

Leggi Anche: i servizi di sharing a Roma 

Leggi anche
Consigliati per te
Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia