Audi e-tron accelera le operazioni di ricarica, novità charging system connect

La ricarica a a corrente alternata da 22 kW è realtà sui due suv, aspettando un'espansione all'intera gamma e-tron nel 2021. Oltre al caricatore di bordo potenziato arrivano le soluzioni Alpiq ed Enel X per i clienti Audi italiani

Non è solo un sistema di ricarica, domestica e da postazioni pubbliche, potenziato. L’introduzione del caricatore di bordo da 22 kW sulle Audi e-tron 55 – suv e Sportback – diventa un passaggio con il quale ampliare il livello di integrazione tra auto e abitazione, attraverso l’e-tron charging system connect. In un quadro ideale, l’auto elettrica va vista come un componente di un ambiente domestico ad alta efficienza e basso impatto ambientale, il che vuol dire immaginare la produzione di energia pulita dal fotovoltaico e un’interfaccia di gestione delle fonti energetiche come delle priorità di consumo tra i vari dispositivi, auto inclusa.

audi e-tron ricarica a 22 kw

AUDI E-TRON E CARICATORE DA 22 KW

Focus sul prodotto, su Audi e-tron 55 quattro, primo modello insieme alla variante Sportback a introdurre la possibilità di montare un caricatore di bordo da 22 kW, che nel corso del 2021 verrà estesa alle meno potenti e-tron 50 (scopri le caratteristiche delle “entry level”) e al top di gamma e-tron S.

Il sistema di ricarica opera a corrente alternata, da postazioni pubbliche o domestiche, trifase a 400 volt, garantendo la riduzione dei tempi di ricarica rispetto alla soluzione da 11 kW.

LA RICARICA DELL’AUTO ELETTRICA

Come funziona la ricarica DC

Come si ricarica un’auto elettrica è noto. In corrente continua – da 150 kW su Audi e-tron, meno di 30 minuti per ottenere l’80% della carica – la colonnina integra in sé il caricatore e invia direttamente al pacco batterie l’energia. In corrente alternata, dalla presa domestica a 230 volt alle soluzioni di caricatore mobile o Wallbox, fino alle colonnine pubbliche AC, è il caricatore di bordo dell’auto a trasformare la corrente alternata in corrente continua per la ricarica del pacco batterie.

I TEMPI DI RICARICA A 22 KW

Come funziona la ricarica AC

La disponibilità del caricatore aggiuntivo da 22 kW fa sì che la batteria da 95 kWh di Audi e-tron 55 in meno di un’ora ricarichi l’equivalente in energia necessario a percorrere 100 km, mentre in circa 4 ore è possibile completare una ricarica completa.

AUTO ELETTRICA E GESTIONE DELL’ENERGIA DOMESTICA

Un’innovazione accompagnata dalla proposta dell’e-tron charging system connect, dispositivo di ricarica con un’unità touch da 5 pollici dalla quale controllare e programmare la ricarica, operazione possibile anche via app myAudi, essendo il dispositivo di ricarica AC – da utilizzare su presa industriale a 400 volt – connesso grazie a un modulo wifi, dal quale passano anche gli aggiornamenti del software, del tipo over-the-air.

audi e-tron charging system connect

Il sistema di ricarica è in grado di interfacciarsi con i consumi dell’abitazione, rilevare il fabbisogno energetico e adattare la potenza di ricarica destinata all’auto, evitando così i sovraccarichi e il distacco di corrente. È possibile anche proteggere con un PIN l’utilizzo, dare priorità all’impiego dell’energia prodotta dal proprio sistema fotovoltaico come anche dare la priorità di ricarica nelle fasce orarie in cui l’energia costa meno.

Leggi anche: Audi, i nuovi modelli in arrivo nel 2021

ALPIQ ED ENEL X, SOLUZIONI DEDICATE

L’integrazione completa di queste funzioni avviene con soluzioni di Home Energy Management, ambito nel quale Audi Italia collabora con Alpiq ed Enel X, prevedendo abbonamenti, dispositivi e consulenze per l’installazione dei sistemi di ricarica integrata.

Oltre alla consulenza sull’installazione di un sistema integrato di controllo energetico dell’abitazione e del veicolo, Alpiq propone due tariffe flat, rispettivamente da 5.000 e 10.000 kWh di energia annua utilizzabile per la ricarica: equivalgono rispettivamente a circa 20 mila km con Audi e-tron, più una ricarica al giorno di un’ibrida plug-in; a 40 mila km di percorrenza sulla base dei dati di consumo in kWh dichiarati nel ciclo WLTP.

Il costo è di 110 euro al mese, più iva e imposte, per la easy home charging standard di Alpiq, di 150 euro più iva e imposte per la soluzione plus da 10.000 kWh di energia inclusa.

abbonamento alpiq ricarica audi

Con Enel X, la collaborazione già siglata da Audi Italia prevede il Ready for e-tron home, con wallbox JuiceBox Enel X e tre cavi di ricarica, rispettivamente per operazioni a 7,4 kW monofase, 11 e 22 kWh trifase AC, controllabili da remoto e limitazione dei sovraccarichi sulla rete. Dispositivo accompagnato dal sopralluogo tecnico e la predisposizione per l’installazione del sistema di ricarica.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia