Nuova Mini Cooper SE 2020, inglesina elettrica tutto pepe

La nuova Mini Cooper SE nasce a Oxford e va a batteria. La Mini elettrica promette un’esperienza di guida divertente e sostenibile. Potenza di 184 CV. Autonomia: fra 235 e 270 km. Si può avere anche con la formula Why-Buy Flash.

Arriva la nuova Mini full electric. L’auto elettrica combina l’anima green della mobilità sostenibile con il divertimento di guida, il design espressivo e la qualità premium tipici del marchio britannico.

Nuova Mini elettrica caratteristiche

L’idea di una Mini elettrica risale al 2008, quando la Casa ha creato la Mini E, un prototipo prodotto in circa 500 esemplari (destinati al mercato americano) per testare le reazioni degli automobilisti nei confronti dell’allora quasi sconosciuto cavo di ricarica.

Nuova Mini Cooper SE

Adesso debutta la nuova Mini elettrica: si chiama Mini Cooper SE, è prodotta a Oxford (dove nasce anche la versione con alimentazione tradizionale) ed è alimentata da un motore elettrico da 184 CV. La trazione elettrica porta il tipico concetto Mini di go-kart feeling in una dimensione completamente nuova, ma sempre divertente.

LA NUOVA MINI ELETTRICA

LE CARATTERISTICHE DELLA MINI COOPER SE

La Mini Cooper SE 2020 è la prima Mini e la prima small car nel segmento premium ad essere alimentata solo con energia elettrica.

Nuova Mini elettrica interni

  • Motore elettrico da 184 CV e 270 Nm.
  • Batteria agli ioni di litio, con un’autonomia da 235 a 270 chilometri (ciclo NEDC correlato).
  • Ricarica da una presa domestica, a muro o in una stazione di ricarica pubblica.
  • Ottima agilità grazie alla potenza erogata, al baricentro basso, alla trazione anteriore e al controllo dello slittamento delle ruote anteriori.
  • Accelerazione da 0 a 60 km/h in 3,9 secondi e da 0 a 100 km/h in 7,3 secondi.
  • Design caratteristico della Mini 3 porte tradizionale, con dettagli specifici per il modello elettrico.
  • Recupero di energia in frenata e one-pedal feeling.
  • Di serie: fari a Led, climatizzatore automatico bi-zona, riscaldamento con tecnologia a pompa di calore, freno di stazionamento elettrico e Mini Connected Navigation.

PRESTAZIONI E AUTONOMIA

La nuova Mini Cooper SE 2020 ha una potenza di 184 CV. Scatto da 0 a 60 km/h in 3,9 secondi, per arrivare a 100 km/h ne occorrono 7,3. Velocità massima di 150 km/h (autolimitata). La batteria agli ioni di litio, da 32,6 kWh si trova nel pianale del veicolo e consente un’autonomia compresa tra 235 e 270 km.

La Mini elettrica mette già sulla carta numeri consoni al suo animo brillante. L’aspetto più divertente è sfruttare l’intrinseco scatto bruciante, tipico delle auto elettriche, in questo caso enfatizzato dal favorevole rapporto peso-potenza.

Approfondisci: i 10 segreti della nuova Mini elettrica

RICARICA

Tempi di ricarica della Mini elettrica? Si va da un massimo di circa quattro ore con una wallbox da 7,4 kW fino a un minimo di 35 minuti (per rigenerare l’80% di batteria) con corrente continua a 50 kW.

Nuova Mini elettrica ricarica

La nuova Mini Cooper SE può essere ricaricata collegandola alla rete elettrica, tramite una presa di corrente domestica convenzionale, oppure una wallbox. In alternativa, si può utilizzare una stazione di ricarica pubblica. Un indicatore del livello di carica mostra notifiche arancioni nella fase di inizializzazione, gialle lampeggianti per indicare l’operazione di ricarica in corso e verdi quando la batteria è completamente carica.

DESIGN

La nuova Mini Cooper SE 2020 si basa sulla Mini a 3 porte con propulsione convenzionale, il cui design è stato arricchito con alcuni particolari specifici per il modello. La presa di ricarica si trova sopra la ruota posteriore destra, dove normalmente c’è il bocchettone di rifornimento del carburante.

Nuova Mini elettrica statica

Non cambia il volume del bagagliaio: 211 litri, stessa capienza delle altre versioni. L’elettrificazione non ha impattato più di tanto pure sul peso della vettura: 150 kg in più rispetto a una Mini Cooper S standard.

TECNICA

Per non intaccare la proverbiale agilità della compatta inglese, i tecnici hanno lavorato soprattutto sulle sospensioni. Con un baricentro più basso di 30 mm rispetto a una Cooper S e la distribuzione ottimale delle masse, la Mini elettrica promette buone doti stradali.

Nuova Mini elettrica 3 porte dinamica

Per assicurare divertimento senza perdite di trazione, la Mini a batteria dispone di un innovativo sistema Dsc (Dynamic stability control).

DOTAZIONI

La dotazione di serie per la nuova Mini Cooper SE include fari a Led, quadro strumenti digitale, freno di stazionamento elettrico, climatizzatore automatico bizona, un sistema di riscaldamento con tecnologia a pompa di calore, riscaldamento e condizionamento a vettura ferma, oltre al Connected Navigation. Il nuovo modello è dotato di numerosi sistemi di assistenza alla guida.

Nuova Mini elettrica abitacolo

Quattro gli allestimenti previsti: S, M, L e XL. Al cliente non resta che scegliere il colore della carrozzeria e il disegno delle ruote (da 16 o 17 pollici), senza perdersi nella giungla degli optional. Prezzo di partenza: 33.900 euro.

Leggi anche: scopri la gamma Mini 2020

MODALITÀ DI GUIDA

La nuova Mini elettrica offre quattro modalità di guida, selezionabili tramite un interruttore posizionato a destra del tasto di avvio/arresto. I quattro programmi sono: Sport, Mid, Green e Green+ (appositamente configurata per la nuova Mini full electric), che agiscono sul pedale dell’acceleratore, sulla velocità massima e sui consumi di energia di bordo.

Nuova Mini elettrica 3 porte su strada

Nelle ultime due modalità il sistema è orientato alla massima efficienza. In Green+, le funzioni riscaldamento, aria condizionata e sedili riscaldabili sono limitate o disattivate per incrementare l’autonomia dell’auto elettrica.

ONE-PEDAL FEELING

La nuova Mini Cooper SE introduce il cosiddetto one-pedal feeling. In sostanza, l’auto si può guidare utilizzando sempre un solo pedale, sia per accelerare sia per frenare. In particolare, nel traffico urbano, il veicolo decelera sensibilmente non appena il driver alza il piede dall’acceleratore. Il motore elettrico svolge la funzione di generatore, trasformando l’energia cinetica in energia elettrica, che a sua volta viene immagazzinata nella batteria ad alta tensione.

Nuova Mini elettrica 3 porte

All’inizio bisogna prendere la mano con il rallentamento che all’inizio può sembrare eccessivo, quando si toglie di colpo il piede dal gas. Di fatto, non occorre utilizzare il pedale del freno. La Mini full electric offre la possibilità di scegliere tra due diverse modalità di intervento del one-pedal Feeling, a seconda delle condizioni di guida.

WHY-BUY FLASH

Why-Buy Flash è una nuova formula di leasing, della durata di 36 mesi (si parte da 321 euro al mese, anticipo zero), per avere la Mini elettrica. Già dopo 12 mesi, il cliente può decidere se continuare a tenere lo stesso veicolo o restituirlo, senza nessuna penale di estinzione anticipata, per acquistarne uno nuovo della gamma del Gruppo BMW.

Nuova Mini full electric 2020

Due gli obiettivi: assicurare la tranquillità necessaria ad avvicinarsi al mondo delle auto elettriche; incrementare la flessibilità legata alla scelta del possesso, anche durante la validità del prodotto finanziario e non solo alla sua scadenza.

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia