Sharing mobility a Firenze: tutti i servizi

Dal car sharing al monopattino sharing: tutte le soluzioni di mobilità condivisa presenti a Firenze, per scoprire le novità e i servizi più adatti alle proprie esigenze.

Incantevole e incantata, Firenze è una città culturalmente e artisticamente importante per l’Italia e per l’Europa, che però non vuole rinunciare alla modernità proponendo un buon numero di servizi di sharing, che vanno dalle auto agli scooter, fino ai più recenti monopattini elettrici.

Sharing Mobility a Firenze: tutti i servizi

Città dall’impostazione ancora fortemente storica e “medievale”, Firenze non è certo la città più semplice dove muoversi, soprattutto all’interno della sua parte più antica. Ecco perché l’amministrazione comunale punta sulla mobilità condivisa, soprattutto quella a 0 emissioni: per snellire il traffico, e ridurre lo smog.

Leggi anche: Sharing mobility e micromobilità nel 2021. ecco le prospettive

CAR SHARING A FIRENZE

Mantenendosi in linea con le altre città italiane, Firenze permette a cittadini e turisti di usufruire del servizio di car sharing. Un modo intelligente non solo per risparmiare, ma anche per avere accesso a zone cittadine altrimenti vietate alle auto private.

Attualmente, dopo la fine delle attività di Addumacar, il servizio che proponeva noleggio di automobili ma anche furgoni elettrici; e l’abbandono della città da parte di ShareNow a Firenze rimane il car sharing di Enjoy.

Approfondisci: Il car sharing Share Now lascia Firenze

IL CAR SHARING DI ENJOY

Enjoy è il car sharing di Eni Fuel S.p.A. con servizio free floating e parking dedicato in alcuni aeroporti d’Italia. La flotta di veicoli si compone di Fiat 500 rosse e Fiat Doblò Cargo rossi.

Il car sharing di Enjoy è disponibile tramite app sia per patenti italiane che per patenti estere e per accedere all’iscrizione è necessario essere in possesso della patente B da almeno un anno.

Sharing Mobility Firenze: il servizio di Enjoy

Il costo di Enjoy va da 0,25 €/min fino a un massimo di 50 € per la tariffa 24 ore. Ogni noleggio impone un limite massimo di 50 km, oltre i quali si paga un prezzo di 0,25 €/km.

Il cargo sharing di Enjoy impone una tariffa fissa per le prime 2 ore di noleggio di 25 € e successivamente il prezzo torna a 0,25 €/min fino a un massimo di 80 € per la tariffa giornaliera. Anche per il noleggio dei Doblò è imposto il limite a 50 km a tariffa agevolata, superati i quali si paga un prezzo di 0,25 €/km.

SCOOTER SHARING A FIRENZE

Lo scooter sharing è una nuova forma di mobilità condivisa introdotta da qualche anno, principalmente a flusso libero.

Oltre ai diversi modelli di moto e scooter in circolazione, chiunque ricorra a questa modalità di trasporto può anche scegliere tra una vasta gamma di motorizzazioni e cilindrate, adatte alle proprie esigenze.

Leggi anche: Fino a 1000 euro in meno all’anno con una sharing mobility più efficiente

Attualmente i servizi di scooter sharing attivi a Firenze:

  • MiMoto
  • Zig Zag

MIMOTO

Recentemente acquisita da Helbiz, la società nota sopratutto per il noleggio dei monopattini, MiMoto è un’azienda conosciuta per essere il primo servizio italiano di scooter sharing elettrico a flusso libero. La mossa di Helbiz è quindi molto tattica, perché le permette di espandersi e di fornire un terzo servizio, dopo non solo i monopattini ma anche le biciclette.

 La flotta di MiMoto si compone di ciclomotori a zero emissioni e, di conseguenza, il servizio è fruibile da qualsiasi maggiorenne in possesso della patente che abilita la conduzione di questo tipo di veicoli.

Sharing Mobility a Firenze, il servizio di MiMoto

L’iscrizione a MiMoto è gratuita e prevede un bonus di benvenuto pari a 5€ di noleggio. Le tariffe per il noleggio partono da 0,23 €/min, casco incluso. L’offerta di noleggio comprende anche una tariffa oraria forfettaria di 4,90 €, mentre quella giornaliera è di 19,90 €.

MiMoto ha poi delle convenzioni con la sede fiorentina dello IED, l’Istituto Europeo di Design. Gli studenti dell’ateneo privato, infatti, possono usare il codice “mied” in fase di registrazione per ottenere degli sconti sul servizio.

Leggi anche: Perché calano le auto, ma crescono le vendite di moto e scooter

ZIG ZAG

Zig Zag è il nuovo servizio di scooter sharing a flusso libero, la cui flotta si compone di scooter Yamaha Tricity 125 a tre ruote e di scooter elettrici Etropolis.

Sharing Mobility a Firenze, il servizio di Zig XZag

L’iscrizione a Zig Zag è gratuita e il servizio è fruibile da chiunque abbia raggiunto la maggiore età e sia in possesso della patente di guida per questa categoria di veicoli.

Lo scooter sharing di Zig Zag prevede 3 tariffe di noleggio calcolate sulla base dell’utilizzo, e divise per due modelli:

  • Tariffe per lo scooter più grande e potente, con due ruote anteriori:
    • Tariffa al minuto: 0,29 €/min
    • Tariffa oraria: 14,90 €/ora
    • Tariffa giornaliera: 59,00 €/giorno
  • Tariffe per lo scooter urbano più piccolo:
    • Tariffa al minuto: 0,26€/min
    • Tariffa oraria: 9,90€/ora
    • Tariffa giornaliera: 39,00€/giorno

BIKE SHARING A FIRENZE

La mobilità condivisa arriva anche nel settore delle biciclette e Firenze ci crede grazie a MOVI by Mobike, uno dei maggiori player globali per quanto riguarda la mobilità condivisa a due ruote.

Leggi anche: Auto a pedali e scooter gonfiabile, le nuove frontiere della micromobilità elettrica

MOVI BY MOBIKE

Per usare MOVI by Mobike, è sufficiente scaricare l’applicazione RideMovi, scansionare il QR Code per sbloccare la bici per utilizzarla e, infine, dopo l’utilizzo, bloccare la bicicletta, sempre dall’applicazione, sempre controllando di aver parcheggiato correttamente. MOVI dispone di biciclette tradizionali ma anche di biciclette elettriche. Inoltre, la società ha annunciato che a breve introdurrà anche il noleggio di monopattini elettrici.

Sharing Mobility a Firenze: il servizio di MOVI by Mobike

Al momento della registrazione bisogna versare 1 € come deposito  per l’utilizzo “legale, appropriato e civile” delle Mobike, rimborsabile in qualsiasi momento. Il servizio di bike sharing è fruibile da chiunque abbia raggiunto il 16° anno di età.Il costo di Mobike è di 1 € a corsa, prelevati direttamente dal “borsellino elettronico” ricaricabile con 5, 10, 20 o 50 euro.

Leggi Anche: 5 biciclette elettriche di marchi automobilistici

MONOPATTINO SHARING A FIRENZE

Importata dagli Stati Uniti, la moda dei monopattini elettrici ha avuto un incredibile successo sul territorio italiano. L’Italia ha visto comparire una serie di player diversi, che propongono non solo la vendita ma anche, e soprattutto, il noleggio di questi veicoli tanto divisivi.

Firenze naturalmente non rinuncia all’occasione, e vede attualmente, nel suo territorio, due aziende per il noleggio dei monopattini:

  • Bird
  • Bit Mobiliy

Leggi Anche: Tutti i monopattini delle Case automobilistiche

BIRD

Il servizio di Bird, uno dei più importanti provider di kick sharing del globo, richiede 1 euro per lo sblocco e propone una tariffa al consumo di 15 centesimi al minuto.

Sharing Mobility Firenze: il servizio di Bird

BIT MOBILITY

La tariffa di Bit Mobility, altro importante player del noleggio di monopattini, chiede:

  • 1€ per lo sblocco;
  • 0,15€ al minuto;
  • 0,05€ al minuto durante le pause.

Sharing Mobilty a Firenze: il servizio di BIT

Bit propone anche dei pacchetti:

  • Easy Bit: 5€ un’ora;
  • Unblock Daily: 3,99€ per 15 minuti e sblocchi illimitati per un giorno;
  • Unblock Weekly: 10,99€ per 110 minuti e sblocchi illimitati per una settimana.
Leggi anche
Consigliati per te
Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia