7 giorni con BMW X4: il Test Drive del Suv coupé 2.0 turbodiesel da 190 CV (6)

Abbiamo provato la nuova BMW X4 nel nostro consueto Test Drive lungo una settimana. Un bel giocattolo con tecnologia e materiali top, più un corredo di effetti speciali da videogame. Nonostante l’aumento di taglia e il motore “piccolo”, il piacere di guida BMW è garantito. Ecco il diario dei nostri 7 giorni al volante del Suv coupé!

TECNOLOGIA E ADAS DELLA NUOVA BMW X4

Sabato & Domenica

Delle innumerevoli dotazioni derivate dall’ultima generazione della BMW Serie 5, la nuova BMW X4 porta in dote anche la “chiave d’avviamento”. Un termine che merita il virgolettato, perché dell’originaria forma/funzione è rimasto poco: in pratica è un computer o, meglio, un mobile device. Dal display a colori si controllano a distanza alcuni parametri vettura, come lo stato di chiusura porte/tetto o il livello carburante.

Durante la guida la chiave va riposta sulla plancia di ricarica wireless, per tenere al giusto livello la batteria interna. Un gadget talmente attraente che lo vorrei ancora più ricco di funzioni. Rientrando a casa la domenica sera, mi metto a giocare con il selettore del feeling di guida (EcoPRO, Comfort, Sport e Sport+) che cambia anche il colore delle luci nell’abitacolo.

Nei tornanti il cambio automatico a 8 marce interpreta la strada, scalando al punto giusto o tenendo la marcia quando serve. Nelle code lo start&stop riavvia il motore prima ancora che io rilasci il pedale del freno, perché rileva che l’auto davanti è ripartita. Intuitività spettacolare.

Leggi anche: quali Adas diventeranno obbligatori entro il 2021?

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia